Entra anche Tu nella Leggenda!

Daniele Mensi e Silvia Scipioni vincono la Capoliveri Legend Cup World Edition


Oltre 2.000 partenti per la dodicesima edizione della Capoliveri Legend Cup, quest’anno “World Edition”. Daniele Mensi e Silvia Scipioni sono i vincitori della prestigiosa prova Marathon UCIRammaricata l’ASD Capoliveri Bike Parkper la mancanza delle medaglie di finisher, che tutti comunque riceveranno a casa.


Dopo l’UCI MTB Marathon World Championships, corso ieri, con un grandissimo successo, oggi è stata la volta della Capoliveri Legend Cup World Edition, che ha visto al via oltre 2.000 bikers, equamente suddivisi sui due percorsi.

Marathon di 80 km per 3.000 metri di dislivello e Classic di 50 km per 1.700 di dislivello, sono stati i tracciati su cui si sono confrontati e divertiti i bikers.

La prima partenza alle 8:30, con il percorso Marathon, suddivisi in vari blocchi, seguito alle 9:30 dal Classic.



Alcuni dei top rider iscritti non hanno preso il via, dopo aver corso il mondiale di ieri, ma il parterre è stato indubbiamente di alto livello anche oggi.

Nel Marathon maschile fuga a due per gli uomini Soudal LeeCougan, Daniele Mensi e Alexey Medvedev. Per il terzo gradino del podio lotta serrata tra Johnny Cattaneo, Nicola Taffarel (Wilier 7c Force) e Stefano Dal Grande (Olympia Factory Team).



Nel finale di gara Daniele Mensi riesce ad allungare su Medvedev, andando ad aggiudicarsi la prestigiosa Capoliveri Legend Cup World Edition.



Ottimo secondo Medvedev a una manciata di secondi dal vincitore. Per la terza posizione a prevalere e Johnny Cattaneo, che precede Dal Grande e Taffarel.


Classifica Marathon maschile

1. Mensi Daniele - Soudal LeeCougan - 3:34.01,7

2. Medvedev Alexey - Soudal LeeCougan - 3:34.31,7

3. Cattaneo Johnny - Wilier 7c Force - 3:39.37,1

4. Dal Grande Stefano - Olympia Factory Team - 3:40.04,4

5. Taffarel Nicola - Wilier 7c Force - 3:40.26,5

6. Casagrande Michele - Team Trek-Pirelli - 3:43.43,1

7. Bravin Andrea - Uc Caprivesi - 3:44.51,6

8. Valsecchi Matteo - Team Spacebikes - 3:50.19,6

9. Trincheri Lorenzo - Wilier 7c Force - 3:51.07,5

10. Hofer Franz - New Bike 2008 Racing Team – 3:51.48,6



Nella gara femminile dominio di Silvia Scipioni (Cicli Taddei), al suo esordio nella categoria Elite. Seconda posizione per Sara Mazzorana (Bike Therapy) e terza Barbora Prudkova (Multicraft Mtb Team).



Classifica Marathon femminile

1. Scipioni Silvia - Cicli Taddei – 4:26.50,9

2. Mazzorana Sara - Bike Therapy - 4:36.07,9

3. Prudkova Barbora - Multicraft Mtb Team - 4:50.54,7

4. Lippi Cristiana - Ciclissimo Bike - 4:57.31,0

5. Mandelli Chiara - TEAM SPACEBIKES - 5:04.04,6

6. Caprari Elisabetta - Flandres Love-Sport - 5:14.43,6

7. Tanner Franziska - A.B.C. EGNA NEUMARKT - 5:25.05,3

8. Tanner Julia - A.B.C. EGNA NEUMARKT - 5:25.05,4

9. Maccherozzi Marta - Kilometrizero asd - 5:35.43,2

10. Zoli Martina – 0265 - 5:36.59,5



Nel Classic maschile vittoria per l’elbano Giorgio Coli (Merida Italia Team), seconda posizione per Giorgio Francisco (Silmax Racing Team) e terza per Nicola Corsetti (Avis Pratovecchio).


Classifica Classic maschile

1. Coli Giorgio - Merida Italia Team – 2:24.40,8

2. Francisco Giorgio - Silmax Racing Team - 2:25.07,6

3. Corsetti Nicola - Avis Pratovecchio - 2:25.21,7

4. Macchione Pietro - Team Nibali - 2:28.02,0

5. Sereni Alessandro - Cicli Taddei - 2:30.23,6



Monica Petruccioli (Poppi Bp Motion) è la netta vincitrice del Classic femminile, precedendo Lucrezia Braida (Team Rudy Project) e Silvia Filiberti (Lugagnano Off Road).


Classifica Classic femminile

1. Petruccioli Monica - G.S. Poppi Bp Motion - 2:51.13,1

2. Braida Lucrezia - Team Rudy Project - 3:00.30,0

3. Filiberti Silvia - Lugagnano Off Road - 3:06.46,6

4. Sassi Elena - New Motor Bike – 3:09.45,8

5. Pedrazzi-Fochetti Camilla – Axxios-Infinity - 3:09.46,1



Come vi dicevamo in precedenza, l’unico rammarico, per l’ASD Capoliveri Bike Park, è stato quello per la mancata consegna delle medaglie di finisher, che è il simbolo della tenacia, di chi non molla mai, il ricordo indelebile di una gara unica.
Purtroppo, per cause non dipendenti dalla nostra volontà, non abbiamo potuto mettervela al collo al vostro arrivo, come avremmo voluto fare.” - Sono le parole di Maurizio Melis, Presidente della Capoliveri Bike Park, che ha poi proseguito - “La nostra azienda di fiducia, che da anni fornisce la Capoliveri Legend Cup, per un problema tecnico, non ha potuto effettuare la consegna nei tempi stabiliti. Data la serietà che contraddistingue il titolare e l’azienda stessa, si è assunta la piena responsabilità della mancata consegna, ma vi comunichiamo che riceverete a casa, tramite posta, la medaglia finisher a partire nelle prossime settimane. Siamo molto dispiaciuti, ma speriamo che la giornata sia stata comunque una grande festa per tutti voi che avete contribuito alla realizzazione del nostro sogno mondiale.


L’ASD Capoliveri Bike Parkringrazia tutti i presenti che con il vostro entusiasmo avete contribuito a rendere questo evento indimenticabile, per noi e speriamo anche per tutti voi!

NEVER WITHOUT LEGEND!!!



Capoliveri Bike Park






Press Office: AZ4Bike


Segui

Main Partner

Official Partners

Official Supplier